INTERVISTA A ZORLAK, FONDATORE DI ‘SCRECCI A PARTE’

Ciao Zorlak, sei il fondatore di Screcci a Parte. Com’è nata l’idea? 

Sì sono il fondatore di questo format chiamato SCRECCI A PARTE, l’idea è nata per caso qualche anno fa, durante una serata insieme a DJ SPADA dove avevamo preparato un dj set diviso tra selezione e scratch.

Quella passata è stata già la quarta edizione. Cos’è cambiato dalla prima? 

Dalla prima sicuramente è cambiato sia il numero dei dj, sia i partecipanti all’evento. Come dicevo nella prima eravamo in due e col passare degli anni siamo andati sempre ad aumentare fino ad arrivare a quest’ultima dove siamo stati più di 15 dj tra selecta e screcciatori (cosa che mi rende al quanto felice). E poi è cambiato anche il posto dato che tutte le altre le ho organizzate allo skatepark di Mesagne il Salento Fan Park, mentre quest’anno ho deciso di presentare questa festa in versione estiva, visto il periodo, presso lo stabilimento balneare SANT’ANNA di Brindisi.

Quanto sono importanti questi eventi? È difficile organizzarli? 

Eventi del genere sono fondamentali per chi ama questa cultura che non è solo dj e scratch ma racchiude anche il rap, i graffiti, la breakdance e cosa fondamentale la condivisione unita alle buone vibes.

Non è sicuramente semplice organizzare eventi del genere, ma con l’aiuto e la volontà di tutti ci siamo resi conto che se vogliamo le cose si possono fare. Ne approfitto qui per ringraziare davvero tutti gli artisti che hanno partecipato per la disponibilità e l’aiuto ricevuto.

Parlami di te: chi è Zorlak e quando è nata questa passione? 

Chi e’ zorlak… un ex skater che si appassiona alla musica sin da piccolo e nella metà degli anni novanta inizia la sua attività come dj innamorandosi della scratch music diffondendo musica fino ad oggi e ancora più avanti!

Se vuoi una data posso dirti che la passione per lo scratch è nata nel ’95 quando nel periodo del Gusto Dopa al Sole ebbi la fortuna di vedere screcciare per la prima volta dal vivo DJ GRUFF.

Stai già pensando alla quinta edizione? Puoi anticiparmi qualche info?

Per ora sto pensando a godermi le ferie (ahahahah) ma non ti nego che sto pensando già alla prossima edizione magari invernale prima di quella estiva del prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *