WOMEN IN BLACK VOL. 3: TIZIANA ANDREOLI RACCONTA LA SUA PARTECIPAZIONE

Ciao Tiziana è un piacere averti qui su Music in Black. Innanzitutto presentati a chi sta leggendo l’intervista…

Ciao, grazie! Anche per me è un grande piacere. Presentarsi non è mai semplice, specialmente per una persona che come me ama sperimentare e mettersi in gioco continuamente. Sono sempre stata fin da piccola timida ed introversa, ed ho trovato nella musica la grande opportunità di poter osare, sognare, manifestare pensieri e sentimenti.
Canto e scrivo tutto ciò che mi fa sentire libera e mi fa stare bene.

Hai partecipato al progetto Women in Black vol. 3, cosa ti ha spinto ad accettare?

Music in Black vol.3 è un progetto discografico elaborato ed originale, ideato e realizzato da Alessandra Margiotta, una cara amica che stimo e con cui finalmente ho avuto l’occasione di collaborare.
Sicuramente una grande opportunità di poter condividere della bella musica con dei bravi professionisti,
tra i quali il mio produttore Vittorio Copioso, pianista e compositore, con il quale ho avuto il piacere di scrivere testo e musica del brano “Sasso, carta o forbice” contenuto nella compilation.

Pensi che la condivisione e l’unione, aspetti principali del progetto, siano importanti nella musica?

Ritengo che la condivisione e l’unione sono aspetti fondamentali nella musica ma anche nella vita.
In un mondo bombardato da così tante informazioni distorte mirate alla separazione, la condivisione ci riporta ad una connessione.

Lascia un messaggio a chi ti sta leggendo

Vi ringrazio di aver scelto di ascoltare questo nuovo progetto, risultato di grande impegno e passione
e spero che i brani contenuti nella compilation vi piacciano e vi trasmettano infinite emozioni!
Vi saluto e vi abbraccio dedicandovi una meravigliosa citazione “La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori” (Johann Sebastian Bach).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *