IL RAP DI MURUBUTU DIVENTA UN FUMETTO: FUORI IL 6 FEBBRAIO I “RAPconti”

La sua musica è stata definita “rap di ispirazione letteraria” o “letteraturap” proprio per il suo stile, unico e inimitabile, di miscelare il rap, la letteratura, la saggistica e la storia: una caratteristica che ha reso Murubutu, all’anagrafe Alessio Mariani, uno dei più apprezzati e riconoscibili storyteller della scena rap italiana.

L’idea di raccontare questo artista e la sua arte con il fumetto è venuta alla casa editrice BeccoGiallo, e il libro sarà fuori il 6 febbraio.

La firma sul volume è dell’illustratore Ernesto Anderle che ha “disegnato sulla carta” sedici canzoni del rapper.

“La prima volta che Ernesto mi ha fatto vedere le sue tavole – racconta Murubutu – mi ha colpito la sua sensibilità e l’intensità con cui aveva rappresentato le mie canzoni. Era riuscito a disegnare luoghi e personaggi proprio come li avevo pensati! Aveva colto la mia intenzione narrativa”. Il rapper spiega poi il senso dei live paintings di Anderle che accompagneranno anche i prossimi concerti: “Proprio come nel passato, quando si utilizzavano immagini disegnate per accompagnare nelle piazze le narrazioni musicate, in questo show proveremo a rievocare la figura del cantastorie e le sue dinamiche sostituendo agli stornelli il rap e alle illustrazioni il disegno digitale. Mezzi diversi ma con un fine comune al passato: unire parole, note ed illustrazioni per raccontare trame ed emozioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *